Venture Capitalist (VC)

Home » IT » Che cos'è? » Venture Capitalist (VC)


Cos'è un Venture Capitalist (VC)?

Un venture capitalist (VC) è un investitore di private equity che fornisce capitale a società che presentano un elevato potenziale di crescita in cambio di una partecipazione azionaria. Potrebbe trattarsi di finanziamenti startup venture o di sostegno alle piccole imprese che desiderano espandersi ma non hanno accesso a mercati azionari. I venture capitalist sono disposti a rischiare di investire in tali società perché possono ottenere un ritorno massiccio sui loro investimenti se queste società hanno successo. I VC registrano alti tassi di fallimento a causa dell'incertezza che caratterizza le società nuove e non provate.

Capire i capitalisti di rischio

I venture capitalist sono solitamente costituiti come società in accomandita semplice (LP) dove i soci investono nel fondo CR. Il fondo ha normalmente un comitato che ha il compito di prendere decisioni di investimento. Una volta identificate le promettenti società emergenti in crescita, il capitale investito in pool viene utilizzato per finanziare queste società in cambio di una considerevole quota di capitale proprio.

Contrariamente all'opinione pubblica. I VC normalmente non finanziano le start-up fin dall'inizio. Piuttosto, cercano di rivolgersi alle aziende che si trovano nella fase in cui stanno cercando di commercializzare la loro idea. Il fondo di capitali di rischio acquisterà una partecipazione in queste aziende, ne alimenterà la crescita e cercherà di incassare con un sostanziale ritorno sugli investimenti (ROI).

Tra i più noti venture capitalist figurano Jim Breyer, uno dei primi Facebook (FB) investitore, Peter Fenton, investitore in Twitter (TWTR), Peter Theil, co-fondatore di PayPal (PYPL) e Facebook's primo investitore, Jeremy Levine, il più grande investitore in Pinterest, e Chris Sacca, uno dei primi investitori in Twitter e la società Uber.

I venture capitalist cercano un team di gestione forte, un grande mercato potenziale e un prodotto o servizio unico con un forte vantaggio competitivo. Cercano anche opportunità in settori che conoscono bene e la possibilità di possedere un'ampia percentuale dell'azienda in modo da poterne influenzare la direzione.

Punti Chiave

  • Un venture capitalist (VC) è un investitore che fornisce capitale alle imprese che presentano un elevato potenziale di crescita in cambio di una partecipazione azionaria.

  • IVC si rivolgono ad aziende che si trovano nella fase in cui stanno cercando di commercializzare la loro idea.

  • Sono noti i venture capitalist, tra cui Jim Breyer, uno dei primi investitori di Facebook (FB), e Peter Fenton, un investitore in Twitter (TWTR).

  • VC sperimentano alti tassi di fallimento a causa dell'incertezza che è coinvolta con aziende nuove e non provate.

Storia del capitale di rischio

Alcune delle prime società di capitale di rischio negli Stati Uniti hanno iniziato nei primi anni del 1900. Georges Doriot, un francese che si è trasferito negli Stati Uniti per conseguire una laurea in economia, è diventato istruttore presso la business school di Harvard’ e ha lavorato in una banca d'investimento. Ha poi trovato quella che sarebbe stata la prima società di capitale di rischio di proprietà pubblica, l'American Research and Development Corporation (ARDC). Ciò che ha reso notevole l'ARDC è stato il fatto che per la prima volta una startup poteva raccogliere fondi da fonti private diverse da quelle delle famiglie benestanti. Per molto tempo negli Stati Uniti, le famiglie benestanti come i Rockefeller o i Vanderbilts sono state quelle che hanno finanziato le startup o fornito capitali per la crescita. L'ARDC ha avuto milioni sul suo conto da istituzioni educative e assicuratori.

Imprese come Morgan Holland Ventures e Greylock Ventures sono state fondate da ex alunni dell'ARDC, e ancora, altre imprese come J.H. Whitney & Company è spuntata intorno alla metà del ventesimo century. Venture capital ha cominciato ad assomigliare all'industria che è conosciuta come oggi dopo l'approvazione della legge sugli investimenti del 1958. La legge ha reso così piccole società di investimento delle piccole imprese potrebbe essere autorizzato dalla Small Business Association che era stata fondata cinque anni prima dall'allora presidente Eisenhower. Tali licenze “gestori qualificati di fondi di private equity e fornire loro l'accesso al capitale a basso costo, garantito dal governo, per effettuare investimenti in piccole imprese americane.”

Il capitale di rischio, per sua natura, investe in nuove imprese con un alto potenziale di crescita ma anche con una quantità di rischio abbastanza consistente da spaventare le banche. Quindi non è troppo sorprendente che Fairchild Semiconductor (FCS), una delle prime e più riuscite società di semiconduttori, è stata la prima start-up sostenuta dal capitale di rischio, stabilendo un modello di stretta relazione del capitale di rischio's con le tecnologie emergenti nella Bay Area di San Francisco.

Anche le società di private equity in quella regione e nel tempo hanno stabilito gli standard della prassi odierna, creando società in accomandita semplice per detenere investimenti in cui i professionisti avrebbero agito come soci accomandatari, e quelli che fornivano il capitale sarebbero serviti come soci passivi con un controllo più limitato. Il numero di società di venture capital indipendenti è aumentato nel corso degli anni '60 e '70, spingendo la fondazione della National Venture Capital Association all'inizio degli anni '70.

Bulle Internet

Le imprese di venture capital hanno iniziato a registrare alcune delle loro prime perdite a metà degli anni '80, dopo che l'industria era diventata a filo con la concorrenza delle imprese sia all'interno che all'esterno degli Stati Uniti alla ricerca della prossima Apple (AAPL) o di Genentech. Mentre le IPO di aziende con il supporto di VC sembravano sempre più irrilevanti, i finanziamenti di venture capital delle aziende rallentarono.  fu’t fino a circa la metà degli anni '90 che gli investimenti di venture capital ricominciarono con qualsiasi vigore, solo per prendere un colpo all'inizio degli anni 2000, quando così tante aziende tecnologiche andarono in rovina spingendo gli investitori di venture capital a vendere gli investimenti che avevano in perdita sostanziale. Da allora, il venture capital ha fatto un sostanziale ritorno, con 47 miliardi di dollari investiti in startup a partire dal 2014.

Struttura

Persone fisiche facoltose, compagnie di assicurazione, fondi pensione, fondazioni e fondi pensione aziendali possono mettere insieme denaro in un fondo da controllare da parte di una società di capitale di rischio. Tutti i partner hanno una parte della proprietà sul fondo, ma è la società di capitali che controlla dove il fondo viene investito, di solito in aziende o imprese che la maggior parte delle banche o dei mercati dei capitali considererebbero troppo rischiose per l'investimento. La società di venture capital è il socio generale, mentre i fondi pensione, le compagnie di assicurazione, ecc. sono soci a responsabilità limitata.

Compensazione

Il pagamento viene effettuato ai gestori di fondi di venture capital sotto forma di commissioni di gestione e interesse portato. A seconda dell'impresa, circa il 20% degli utili viene versato alla società che gestisce il fondo di private equity, mentre il resto va ai soci accomandanti che hanno investito nel fondo. I soci accomandatari sono di solito dovuti anche a una commissione aggiuntiva del 2%.

Posizioni all'interno di una società VC

La struttura generale dei ruoli all'interno di una società di venture capital varia da impresa a impresa, ma può essere suddivisa in circa tre posizioni:

  • Gli associates di solito entrano in aziende di VC con esperienza sia nella consulenza aziendale che nella finanza, e a volte con una laurea in economia. Tendono a lavorare più analiticamente, analizzando i modelli di business, le tendenze del settore e le sottosezioni, lavorando anche con le aziende che fanno parte di un portafoglio di aziende’. Coloro che lavorano come “junior associate” e possono passare a “senior associate” dopo un paio di anni consecutivi. 

  • Un preside è un professionista di medio livello, di solito in servizio nel consiglio di amministrazione delle società di portafoglio e incaricato di assicurarsi che esse’operino senza grossi intoppi. Sono anche incaricati di identificare le opportunità di investimento per l'azienda e di negoziare le condizioni di acquisizione e di uscita.

  • Iprincipali sono su un “partner track,” a seconda dei rendimenti che possono generare dalle operazioni che fanno. I partner si concentrano principalmente sull'identificazione delle aree o delle specifiche attività in cui investire, approvando le operazioni sia che si tratti di investimenti che di uscite, sedendosi occasionalmente nel consiglio di amministrazione delle società in portafoglio e rappresentando generalmente l'azienda.

Esempio del mondo reale

Tim Draper è un esempio di un venture capitalist che ha costruito una grande fortuna investendo in società precoci e rischiose. Durante un'intervista con The Entrepreneur, Draper dichiara di basare le sue decisioni sull'investimento in queste prime aziende immaginando cosa potrebbe accadere all'azienda in caso di successo. Draper è stato uno dei primi investitori nei moderni giganti della tecnologia e dei social media, tra cui Twitter, Skype e Ring, ed è anche uno dei primi investitori Bitcoin.