ROI - Ritorno sull'investimento (Return Of Investment)

Home » IT » Che cos'è? » ROI - Ritorno sull'investimento (Return Of Investment)


Ritorno sull'investimentoCos'è il ritorno sull'investimento (ROI)?

Il ritorno sull'investimento (ROI) è una misura di performance utilizzata per valutare l'efficienza di un investimento o per confrontare l'efficienza di una serie di investimenti diversi. Il ROI cerca di misurare direttamente l'importo del rendimento di un particolare investimento, in relazione al costo dell'investimento. Per calcolare il ROI, il beneficio (o il rendimento) di un investimento viene diviso per il costo dell'investimento. Il risultato è espresso in percentuale o in rapporto.

Come calcolare il ROI

La formula del rendimento del capitale investito è la seguente:

ROI = (Valore attuale dell'investimento - Costo dell'investimento) / Costo dell'investimento

Il "Valore corrente dell'investimento" si riferisce ai proventi ottenuti dalla vendita dell'investimento di interesse. Poiché il ROI è misurato in percentuale, può essere facilmente confrontato con i rendimenti di altri investimenti, consentendo di misurare una varietà di tipi di investimento rispetto agli altri.

Capire il ritorno sull'investimento (ROI)

Il ROI è una metrica popolare per la sua versatilità e semplicità. Essenzialmente, il ROI può essere usato come un indicatore rudimentale della redditività di un investimento. Questo potrebbe essere il ROI di un investimento azionario, il ROI che una società si aspetta per l'espansione di una fabbrica, o il ROI generato in una transazione immobiliare. Il calcolo in sé non è troppo complicato, ed è relativamente facile da interpretare per la sua vasta gamma di applicazioni. Se il ROI di un investimento è positivo, probabilmente ne vale la pena. Ma se sono disponibili altre opportunità con ROI più elevati, questi segnali possono aiutare gli investitori ad eliminare o a selezionare le opzioni migliori. Allo stesso modo, gli investitori dovrebbero evitare i ROI negativi, che implicano una perdita netta.

Ad esempio, supponiamo che Joe abbia investito 1.000 dollari in Slice Pizza Corp. nel 2017 e che un anno dopo abbia venduto le sue azioni per un totale di 1.200 dollari. Per calcolare il rendimento del suo investimento, dividerebbe i suoi profitti ($1.200 - $1.000 = $200) per il costo dell'investimento ($1.000), per un ROI di $200/$1.000, ovvero il 20%.

Con queste informazioni, poteva confrontare il suo investimento in Slice Pizza con gli altri suoi progetti. Supponiamo che Joe abbia anche investito 2.000 dollari in Big-Sale Stores Inc. nel 2014 e che abbia venduto le sue azioni per un totale di 2.800 dollari nel 2017. Il ROI sulle partecipazioni di Joe in Big-Sale sarebbe di 800/$2.000 dollari, ovvero il 40%. (Vedere sotto Limitazioni del ROI per potenziali problemi derivanti da tempi contrastanti).

Limitazioni del ROI

Esempi come quello di Joe (sopra) rivelano alcuni limiti nell'utilizzo del ROI, in particolare quando si confrontano gli investimenti. Mentre il ROI del secondo investimento di Joe è stato il doppio di quello del suo primo investimento, il tempo tra l'acquisto e la vendita di Joe è stato di un anno per il suo primo investimento e di tre anni per il secondo.

Joe ha potuto adeguare di conseguenza il ROI del suo investimento pluriennale. Poiché il suo ROI totale era del 40%, per ottenere il suo ROI medio annuo, poteva dividere il 40% per il 3% per ottenere un rendimento del 13,33%. Con questo aggiustamento, sembra che, sebbene il secondo investimento di Joe gli abbia fatto guadagnare più profitti, il suo primo investimento è stato in realtà la scelta più efficiente.

Il ROI può essere utilizzato in combinazione con il Tasso di rendimento, che tiene conto dei tempi del progetto. Si può anche utilizzare il Valore Attuale Netto (VAN), che tiene conto delle differenze di valore del denaro nel tempo, dovute all'inflazione. L'applicazione del VAN nel calcolo del tasso di rendimento è spesso chiamato Tasso di rendimento reale.

Evoluzione del ROI

Recentemente, alcuni investitori e imprese si sono interessati allo sviluppo di una nuova forma della metrica del ROI, chiamata "Social Return on Investment" o SROI. La SROI è stata inizialmente sviluppata alla fine degli anni '90 e tiene conto degli impatti più ampi dei progetti che utilizzano un valore extra-finanziario (ovvero, metriche sociali e ambientali che attualmente non si riflettono nei conti finanziari convenzionali). SROI aiuta a comprendere la value proposition di alcuni criteri ESG (Environmental Social & Governance) utilizzati nelle pratiche di investimento socialmente responsabile (SRI). Ad esempio, un'azienda può impegnarsi a riciclare l'acqua nelle proprie fabbriche e a sostituire l'illuminazione con tutte le lampadine a LED. Questi impegni hanno un costo immediato che può avere un impatto negativo sul ROI tradizionale - in ogni caso, il beneficio netto per la società e l'ambiente potrebbe portare a un SROI positivo.

Ci sono diversi altri nuovi sapori di ROI che sono stati sviluppati per scopi particolari. Le statistiche sul ROI dei social media indicano l'efficacia delle campagne di social media, ad esempio quanti click o simili vengono generati per un'unità di sforzo. Allo stesso modo, le statistiche di marketing ROI cercano di identificare il ritorno attribuibile alle campagne pubblicitarie o di marketing. Il cosiddetto ROI di apprendimento si riferisce alla quantità di informazioni apprese e conservate come ritorno sull'istruzione o sulla formazione professionale. Con il progredire del mondo e i cambiamenti dell'economia, diverse altre forme di ROI di nicchia saranno sicuramente sviluppate in futuro.