5 Aziende Possedute da Facebook

Home » IT » blog » 5 Aziende Possedute da Facebook


Facebook Inc. (FB), il più grande sito di social networking del mondo, è stato fondato dal CEO Mark Zuckerberg e alcuni compagni di stanza dell'Harvard College nel 2004. Il nome della società inizialmente era FaceMash, che è stato cambiato in TheFacebook, alla fine ha eliminato "The" dal suo nome per diventare, semplicemente, Facebook. Zuckerberg e i suoi co-fondatori hanno inizialmente lanciato il servizio per i loro compagni di classe di Harvard, espandendolo rapidamente ad altre università e poi al pubblico in generale. L'azienda da allora è cresciuta in un gigante globale con 2,5 miliardi di utenti e un market cap di 479,2 miliardi di dollari. La società ha riportato un utile netto FY 2019 di 18,5 miliardi di dollari su 70,1 miliardi di dollari di entrate, quasi tutte provenienti dalla pubblicità.

Facebook si è espanso ben oltre la sua originale piattaforma di social networking dalla sua fondazione 16 anni fa. I suoi prodotti includono anche servizi di messaggeria, condivisione di foto e video, realtà aumentata e molte altre app e servizi. Le acquisizioni sono state la chiave per far crescere queste attività e le entrate di Facebook in generale. La strategia di Facebook è stata quella di acquistare potenziali rivali prima che diventino troppo grandi. Nel processo, l'azienda a volte ha pagato prezzi eccezionalmente alti per alcuni accordi. L'azienda ha anche attirato l'attenzione della Federal Trade Commission (FTC) a causa di potenziali pratiche anticoncorrenziali, con la FTC che ha recentemente richiesto dati sugli acquisti non dichiarati da Facebook così come da altre grandi aziende tecnologiche.

Mercoledì 9 dicembre 2020, la Federal Trade Commission (FTC) e i procuratori generali di 46 stati, Washington, D.C., e Guam hanno presentato una causa antitrust contro Facebook, il culmine di un anno di indagini. Le cause sostengono che la strategia di acquisizioni di Facebook è stata progettata per eliminare la concorrenza, in particolare accusando le acquisizioni di Instagram e Whatsapp di essere illegali. Le cause chiedono anche ai tribunali di impedire a Facebook di acquisire qualcosa di valore superiore a 10 milioni di dollari mentre il caso è in corso. Una causa separata della FTC sta cercando di costringere Facebook a scorporare WhatsApp e Instagram.

Di seguito, guardiamo più in dettaglio le 5 più grandi acquisizioni di Facebook. La società non fornisce una ripartizione di quanto profitto o reddito ogni acquisizione contribuisce attualmente a Facebook.

Instagram

Tipo di business: App per la condivisione di foto e video Costo dell'acquisizione: 1,0 miliardi di dollari Data di acquisizione: 9 aprile 2012

Instagram è una piattaforma di social network per la condivisione di foto e video che è stata lanciata nel 2010. Attraverso l'app Instagram, gli utenti possono caricare, modificare e taggare foto e video. L'azienda è rimasta indipendente fino a quando è stata acquisita da Facebook per 1,0 miliardi di dollari nel 2012. Mentre Facebook ha acquistato Instagram mentre la società di condivisione di foto stava raccogliendo un'attenzione significativa da società di venture capital e altri investitori. Alcune stime indicano che Instagram genera più entrate pubblicitarie della sua società madre.

Quando ha acquisito Instagram, Facebook ha scelto di costruire e far crescere l'applicazione Instagram indipendentemente dalla piattaforma principale di Facebook; Instagram rimane una piattaforma separata fino ad oggi. Il prezzo che Facebook ha pagato per Instagram, che a quel tempo non generava entrate, riflette la volontà di Facebook di pagare un premio per le giovani aziende.

WhatsApp

Tipo di business: Servizio di messaggistica mobile Costo di acquisizione: 19,0 miliardi di dollari Data di acquisizione: 19 febbraio 2014

WhatsApp è un servizio di messaggeria e chiamate disponibile per gli utenti di tutto il mondo. La piattaforma è stata lanciata nel 2009 come alternativa a basso costo ai servizi standard di messaggistica di testo. Per gran parte della sua storia, WhatsApp ha permesso agli utenti di inviare messaggi ed effettuare chiamate direttamente ad altri utenti senza alcun costo, indipendentemente dalla posizione. Gli utenti possono anche inviare foto, video e documenti sulla piattaforma. Facebook ha acquistato WhatsApp in un momento in cui la piccola azienda vantava più di 400 milioni di utenti attivi mensili, rendendola un potenziale rivale in rapida crescita della piattaforma di Facebook.

Quando Facebook ha acquistato WhatsApp, era una società indipendente che era stata recentemente valutata 1,5 miliardi di dollari. Anche se non è chiaro esattamente quante entrate genera WhatsApp, alcune stime dicono che le entrate di WhatsApp arriveranno a 5 miliardi di dollari entro il 2020.

Oculus VR

Tipo di business: Azienda di tecnologia della realtà virtuale Costo dell'acquisizione: 2,0 miliardi di dollari Data di acquisizione: 25 marzo 2014

Solo poche settimane dopo aver annunciato la sua acquisizione di WhatsApp, Facebook ha seguito l'acquisto della società di hardware e software di realtà virtuale Oculus VR. Questa società è stata fondata nel 2012 ed è meglio conosciuta per il suo prodotto Oculus Rift, un auricolare di realtà virtuale che è stato progettato per i videogiochi. Dall'acquisto di Oculus VR da parte di Facebook nel 2014, la filiale ha fatto diverse acquisizioni. Forse la più importante è stata l'acquisto del 2015 di Surreal Vision, una società specializzata nella ricostruzione della mappatura delle scene 3D.

Al momento in cui Facebook ha acquisito Oculus VR, l'azienda aveva prodotto solo un prototipo di sviluppo di quello che sarebbe diventato il suo popolare prodotto headset. L'acquisto di Oculus VR da parte di Facebook gli ha dato una presenza immediata nel mercato della realtà virtuale in un momento in cui gli sviluppatori stavano mostrando un crescente interesse per la VR.

Onavo

Tipo di business: Analitica web mobile Costo di acquisizione: 100-200 milioni di dollari (stimato) Data di acquisizione: Ottobre 2013

Fondata nel 2010, la società israeliana Onavo esegue analisi web su altre app mobili per determinare l'utilizzo dei clienti. Facebook ha acquisito Onavo nell'ottobre 2013 per un importo non rivelato che alcuni analisti hanno stimato essere tra i 100 e i 200 milioni di dollari. Al momento dell'acquisizione, Onavo era una società indipendente. Anche se Onavo non è una delle più grandi acquisizioni di Facebook, la tecnologia di Onavo può aver permesso a Facebook di prendere decisioni cruciali su altre aziende e applicazioni da acquisire. Onavo è stato occasionalmente classificato come spyware, costringendo Facebook a tirare Onavo da entrambi i negozi di app iOS e Android di fronte alle critiche.

Beluga

Tipo di attività: Servizio di messaggistica Costo di acquisizione: Non rivelato Data di acquisizione: 2 marzo 2011

Il servizio di app di messaggistica Beluga, fondato nel 2010, è stato acquisito da Facebook un anno dopo. Facebook ha comprato Beluga nel bel mezzo del processo di raccolta fondi della startup per una somma non rivelata. Comprando Beluga, Facebook ha acquisito la tecnologia che alla fine è diventata la piattaforma Messenger di grande successo della società di social media. Nel processo, Facebook ha nuovamente ampliato la sua offerta ed eliminato un potenziale rivale.