Modello Economico

Home » IT » Che cos'è? » Modello Economico


Cos'è un modello economico?

I modelli sono rappresentazioni parziali della realtà. Il miglior esempio di modello è una mappa, una rappresentazione della conformazione del territorio. Vorresti sapere come arrivare dal punto A al punto B, ma non hai bisogno dei dettagli di ogni filo d'erba in ogni campo lungo il percorso del tuo viaggio: una mappa in scala 1:1 sarebbe inutile! Quindi si usa una versione semplificata della realtà: una mappa. Essa contiene strade, linee ferroviarie, quartieri residenziali e così via - il tutto in scala, il che comporta alcuni sacrifici in termini di completezza in cambio della sua fruibilità.

Poiché i modelli economici tralasciano la complessità delle economie reali, rendono facile analizzare il comportamento di questi piccoli modelli. E poiché i presupposti dei modelli sono scelti per rappresentare alcune delle caratteristiche più importanti dell'economia reale, il comportamento del modello può gettare un po' di luce sul comportamento dell'economia reale. Almeno, questa è la teoria.

I modelli economici vorrebbero essere come le mappe. Ma non lo sono. Invece i modelli economici lo sono:

  • Descrittivi: Dicono cose come "la gente preferisce di più a meno", o "la gente deve scegliere tra due alternative".

  • Causale: Dicono cose come "se la persona media aumenta il suo livello di istruzione di due anni, in media, potrebbe aspettarsi un aumento del 10% del suo salario" o "se il governo aumenta le tasse sulla benzina del 10%, allora gli automobilisti guideranno due milioni di chilometri in meno quest'anno". C'è una componente di causa ed effetto integrata nella maggior parte dei modelli economici.

  • Predittiva: Cercano di prevedere in anticipo per un breve periodo di tempo, per avere un'idea di dove potrebbero andare a finire le variabili che ci interessano.

Tuttavia, poiché i modelli economici semplificano la realtà, concentrandosi su un'area specifica e "dimenticando" tutto il resto, raramente sono così precisi come una mappa. Si dovrebbero prendere modelli economici con un grano, o forse un barile, di sale. I modelli economici sono un 'apparato della mente', come ha detto un famoso economista, JM Keynes. Sono una tecnica, per aiutarti a riflettere su un problema che potresti dover affrontare, per aiutarti a trarre delle conclusioni e per agire in base a queste conclusioni.

I modelli economici non sono così accurati come i modelli di, diciamo, combinazione molecolare in chimica. Nel loro cuore, i modelli sono solo storie. Ma, nella misura in cui sono utili per la nostra comprensione, sono utili.